febbraio 11

L’imposta evasa non può rappresentare il profitto del reato di corruzione in atti giudiziari.

Le ultime disposizioni dettate in materia di corruzione e illegalità nella pubblica amministrazione hanno interessato anche il vasto panorama della “responsabilità amministrativa da reato” delle persone giuridiche. Il Legislatore, con la L. 190/2012, ha introdotto numerosi strumenti diretti alla prevenzione e  alla repressione del fenomeno corruttivo. Di assoluto rilievo è la previsione dei nuovi reati.

febbraio 11

Dall’uguaglianza alle pari opportunità: un principio in evoluzione

Ogni ragionamento in materia di uguaglianza deve necessariamente prendere le mosse dalla nostra Carta costituzionale, nella quale il concetto di parità espresso nell’art. 3 ( “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge senza distinzione di sesso») viene confermato dall’art. 29 (« Il matrimonio è fondato sull’uguaglianza morale e giuridica.

febbraio 11

L’applicazione del principio di parità nello Statuto e nella legge elettorale della Regione Puglia

Di fronte al quadro normativo attuale si può realisticamente sostenere che, ormai, le norme ci sono: a partire dalla Carla dei diritti dell’Unione Europea e dalla Costituzione italiana in giù viene sancito un principio coerente, vale a dire che esiste un sesso sottorappresentato e che quindi occorre procedere per ridurre tale divario. Risulta altrettanto evidente,.

febbraio 10

La scelta del cognome

Nel dare piena attuazione alla sentenza della Corte europea di Strasburgo inerente il cognome materno, il Consiglio dei ministri ha approvato un disegno di legge contenente disposizioni in materia di attribuzione del cognome ai figli, che prevede l’obbligo per l’ufficiale di stato civile della iscrizione all’atto di nascita del cognome materno in caso di accordo.

NEWER OLDER 1 2 114 115 116