giugno 16

La mancanza del certificato di abitabilità del locale affittato ad uso commerciale può non comportare alcuna colpa per il locatore rendendo valido il contratto

La mancanza del certificato di abitabilità del locale affittato ad uso commerciale può non comportare alcuna colpa per il locatore rendendo valido il contratto

La mancanza dell’agibilità del locale commerciale preso in affitto, senza che questa carenza sia mai stata comunicata dal locatore, potrebbe rappresentare un valido motivo per annullare il contratto o quantomeno per non pagare il canone di affitto? Della questione si è occupata la Cassazione con una recente sentenza . La presenza dell’agibilità, vale a dire.

giugno 12

In ambito medico il consenso informato deve essere scritto, specifico, semplice e completo

In ambito medico il consenso informato deve essere scritto, specifico, semplice e completo

Il consenso informato corrisponde ad un modello che viene fatto firmare al paziente prima di qualsiasi trattamento sanitario e serve non solo a garantire una corretta informazione in merito alle tecniche e alle conseguenze dell’intervento, ma anche a consentire una scelta libera e consapevole sul trattamento stesso: senza questa consapevolezza, il paziente ha diritto ad.

aprile 21

I diritti ed i doveri di chi decide di convivere

I diritti ed i doveri di chi decide di convivere

Gli obblighi connessi al matrimonio costituiscono una situazione giuridica con specifiche caratteristiche, diverse rispetto a quelle, meno impegnative, della convivenza. Ma, bisogna considerare che ci sono diverse situazioni di convivenza che non seguono le stesse regole. La convivenza more uxorio indica una convivenza basata sugli stessi usi e consuetudini del matrimonio: stabile coabitazione sotto lo.

aprile 14

Il diritto all’identità sessuale comprende anche la scelta del nome, senza tener conto di quello precedente

Il diritto all’identità sessuale comprende anche la scelta del nome, senza tener conto di quello precedente

Una recentissima pronuncia della Cassazione stabilisce la libertà di scelta del nome di battesimo per le persone che cambiano sesso: non è necessario fare una trasposizione meccanica del precedente nome dal maschile al femminile (o viceversa), l’interessato/a può scegliere il nome che vuole. Vi sono nomi che è impossibile “trasformare” automaticamente alla forma femminile o.

NEWER OLDER 1 2 115 116